www.memoria900.eu

"Sacco e Vanzetti": proiezione della versione restaurata al Cinema Augustus organizzata dall'Associazione Memoria '900

di Rocco Della Corte

L’Associazione Culturale Memoria ’900, per il prossimo 17 dicembre 2017, propone un appuntamento che abbraccia l’ambito storico e quello cinematografico, senza trascurare il legame con la città di Velletri. Nel mese in cui perse la vita, ventitré anni fa, il grande attore e nostro concittadino Gianmaria Volonté (era il 6 dicembre 1994), l’Associazione intende ricordarlo – accogliendo la proposta del socio Carlo Guglielmi - tramite le scene di uno dei suoi film più belli e impegnati, tra i tanti che lo hanno fatto affermare come uno dei migliori attori del Novecento. Era il 1971, infatti, quando Giuliano Montaldo curò la regia di “Sacco e Vanzetti”, uno dei pezzi di storia del cinema italiano nel filone sociale e storico. La storia vera è risalente al 1920, quando due italiani di fede anarchica furono accusati ingiustamente di essere autori di un attentato negli Stati Uniti, e terminò con la condanna a morte di Bartolomeo Vanzetti (interpretato da Gianmaria Volonté) e Nicola Sacco (ruolo affidato a Riccardo Cucciolla, anch’egli uno degli attori più significativi del cinema italiano). Il film è impreziosito da Here's to You, cantata da Joan Baez, diventata in seguito un autentico inno generazionale, e l’attrice e cantante Rosanna Fratello, una delle voci più apprezzate degli anni Settanta, vinse il Nastro d'Argento alla migliore attrice esordiente per la sua interpretazione del ruolo di Rosa Sacco. Dopo più di quaranta anni la pellicola originale è stata restaurata e l’Associazione ha deciso di proiettare per domenica 17 dicembre alle ore 10.00 presso il Cinema Augustus “Sacco e Vanzetti”. L’evento sarà ad ingresso libero e avrà luogo nella sala del cinema intitolata al nostro illustre concittadino. La vicenda di Sacco e Vanzetti mobilitò l’opinione pubblica del tempo, poiché la loro strumentale condanna per colpire il movimento anarchico, reo secondo la giustizia di aver organizzato l’attentato non passò inosservata e rimane una ferita aperta. L’esecuzione sulla sedia elettrica fu una fine ingloriosa e ingiusta, e Giuliano Montaldo dopo aver curato la regia del film ricevette numerosi riconoscimenti. Il più importante di questi sta senz’altro nelle testimonianze, diverse e provenienti da voci di diverse nazioni, che ascrissero alla pellicola il merito di aver contribuito alla riabilitazione storica e morale dei due italiani soprattutto negli USA. Nel 1977 il governatore del Massachusetts Michael Dukakis ammise l’errore giudiziario commesso, e Montaldo fu invitato per aver contribuito a fare luce sul torbido epilogo di questa vicenda umana. La città di Velletri, che tanto deve a Gianmaria Volonté, nell’iniziativa dell’Associazione Memoria ‘900 non ricorderà il grande attore con una cerimonia commemorativa, ma rivivrà la sua bravura vedendolo in scena sul grande schermo e con la pellicola restaurata. L’appuntamento è per domenica 17 dicembre alle ore 10.00 presso la Multisala “Augustus” di Velletri, in via Filippo Turati, per riassaporare il cinema d’autore, riscoprire una storia triste e ammirare i grandi attori Volonté e Cucciolla. Sarà presente la famiglia di Riccardo Cucciolla, e ai presenti verrà fatto omaggio di un’opera fatta appositamente per l’occasione a cura del Maestro Claudio Marini.



Chiudi »